Logo Erboristeria la Radice
Vai ai contenuti

OBIETTIVO DETOX!

Erboristeria la Radice
Pubblicato da in Alimentazione · 14 Maggio 2019
Tags: detoxdepurazionefegato
Gli organi emuntori, ovvero fegato, reni, intestino e pelle hanno il compito di smaltire naturalmente le scorie metaboliche ma le tossine accumulate durante la stagione fredda, a causa di un ritmo di vita più sedentario, la minor introduzione di liquidi nell’organismo e una dieta meno varia in frutta e verdura, riducono l’efficienza del nostro organismo, di conseguenza anche la nostra capacità di adattamento al cambio di stagione primaverile.

Difatti, non è raro in primavera essere soggetti a certi disturbi come pelle opaca, capelli spenti e grassi, affaticamento, disturbi del sonno e pesantezza Il fegato è l’organo che assolve la maggior parte delle funzioni metaboliche dell'organismo.

fegato depurazione detox

L’utilizzo sconsiderato di farmaci, una dieta non idonea e l’esposizione all’inquinamento possono intossicarlo e causare sintomi e scompensi indesiderati; nel lungo termine, l'intossicazione epatica può degenerare anche in malattie gravi, come l'insufficienza epatica e l'epatocarcinoma. Disintossicare il Fegato attraverso un’alimentazione sana e l’utilizzo di integratori alimentari può essere un buon metodo per riguadagnare salute, dimensioni e funzionalità epatiche.

COSA BISOGNA EVITARE?

  • Additivi alimentari: I cibi raffinati e processati contengono una grande quantità di additivi e molti di questi sono responsabili del sovraccarico epatico; sono da preferire cibi più semplici o cucinati in casa. - Eccesso di proteine animali: le scorie azotate provenienti dal catabolismo delle proteine vengono eliminate attraverso fegato e reni, più proteine ingeriamo e più questi due organi dovranno lavorare per eliminare le tossine.
  • Zuccheri raffinati: Quando lo zucchero bianco arriva in eccesso al nostro fegato, questo lo converte quasi nella sua totalità in grasso, causando steatosi epatica e insulino resistenza.
  • Alcolici: il metabolismo dell’alcool interferisce con l’attività del fegato che vede una riduzione della sua capacità di produrre glucosio, con la possibilità di sviluppare una severa ipoglicemia in seguito  eccessivo consumo di alcol. Inoltre si assiste anche ad un’aumentata sintesi dei grassi che si depositano a livello degli epatociti determinando un progressivo accumulo – steatosi epatica – che può sfociare in gravi condizioni patologiche, come la cirrosi epatica.
  • Fumo: il fumo di sigaretta è tossico per l’organismo, viene assorbito attraverso i polmoni e arriva nel sangue, che poi lo porterà al fegato, causando potenziali danni anche gravi.
  • Sale: una esagerata quantità di sale nella nostra dieta, oltre a compromettere la salute dell’apparato cardiovascolare aumentando la pressione sanguigna, induce il nostro corpo a trattenere i liquidi invece di eliminarli correttamente attraverso le urine, ostacolando quindi i meccanismi fisiologici che eliminano le tossine.
  • Farmaci epatotossici: purtroppo alcune tipologie di farmaci possono procurare dei danni al fegato, poichè agiscono favorendo la sintesi di epatotossine intrinseche, ma soprattutto apportando epatotossine estrinseche: metaboliti elettrofili e radicali liberi. In questo caso ovviamente non si deve rinunciare al farmaco se necessario a curare altre patologie, ma si può arginare il problema assumendo integratori antiossidanti ed attraverso una dieta ricca di frutta e verdura.

fegato detox depurazione antiossidanti

COME MANTENERE IL FEGATO IN SALUTE?

Cosa possiamo fare per far sì che il nostro organo emuntore principale mantenga la sua corretta funzionalità? Oltre ad evitare di assumere le sostanze citate in precedenza, ci sono delle buone abitudini che, se mantenute con costanza, possono esercitare un effetto benefico sulla funzionalità epatica e digestiva:

  • Bere acqua: spesso non ci prestiamo molta attenzione, ma idratare il nostro corpo, con almeno due litri di acqua al giorno, aiuterà moltissimo il fegato ad eliminare le tossine accumulatesi con la digestione.
  • Alimentarsi correttamente: abbiamo parlato dei cibi che possono far male al nostro fisico, ma cosa invece aiuta l’organismo a depurarsi? Alimenti freschi come frutta e verdura contengono una grande quantità di fibre, vitamine, minerali, antiossidanti e acqua; è buona norma inserire una porzione di questi cibi benefici ad ogni pasto!
  • Assumere ciclicamente integratori detossinanti: a volte tutti i passi precedenti non sono abbastanza e ci sentiamo ancora appesantiti, in questo caso possiamo curare la salute del nostro fegato con degli integratori alimentari contenenti erbe con spiccate proprietà depurative. Ad esempio, erbe come il carciofo, il cardo mariano o la genziana favoriscono notevolemente la depurazione dell’organismo

L’ERBORISTA CONSIGLIA:

Phytodepura Forte è un integratore alimentare a base di estratti vegetali utili a favorire le funzioni depurative dell’organismo. Contiene Cardo Mariano in forma fitosomiale, quindi altamente biodisponibile, associato a Carciofo e Genziana che favoriscono i processi di depurazione epatica, Betulla e Fumaria per aumentare la diuresi ed eliminare facilmente le tossine dal nostro corpo, Aloe e Curcuma per favorire la funzione intestinale. È inoltre arricchito con inulina, una fibra prebiotica utile a mantenere in salute la flora batterica intestinale.

È disponibile nel flacone da 500ml (24,50€) oppure nel pratico formato in bustina monodose da portare sempre con sè (26,00€).


Fonti:



Erboristeria la Radice di Francesca Zanardo
Via Cavour, 70 - 37062 Dossobuono di Villafranca (VR) · P. IVA 04175140237
Copyright 2020 © Erboristeria La Radice.
Privacy Policy

Torna ai contenuti